Biodiversity Friend

ESSERE BIODIVERSITY FRIEND, UNA FILOSOFIA PER LA VITA

La biodiversità è la risorsa più importante dei sistemi naturali del nostro pianeta.

La distruzione sistematica di foreste e habitat determina l’estinzione di migliaia di specie ogni anno, e ha fatto diventare la perdita di biodiversità una delle maggiori emergenze ambientali del nostro tempo, tanto che i biologi l’hanno definita la “sesta estinzione di massa”. Principali responsabili della perdita di biodiversità sono modelli di produzione e consumo insostenibili e mancanza di educazione e consapevolezza del problema, a tutti i livelli. Distruzione delle foreste, perdita di biodiversità e riscaldamento globale sono strettamente legati e influiranno pesantemente sugli equilibri futuri del pianeta e sulla disponibilità di risorse, sulle quali nei prossimi decenni si decideranno le sorti dell’intera comunità umana. Biodiversità, quindi, fa rima con Sostenibilità e oggi essere “amici della biodiversità”, biodiversity friend, significa, in sostanza, essere sostenibili e responsabili.
Riconoscendo questa assoluta priorità, la WBA nel 2010, dichiarato dalle Nazioni Unite “Anno Internazionale della Biodiversità”, ha voluto passare dalle parole ai fatti, proponendo un nuovo modello di sviluppo, basato sulla cultura del rispetto, partendo proprio dagli agricoltori che possono essere considerati a tutti gli effetti i veri custodi del territorio e della biodiversità.

E’ nata così la prima certificazione “Biodiversity Friend” per stimolare il mondo agricolo ad una presa di coscienza verso una produzione più attenta alla conservazione delle risorse biologiche, in una prospettiva, non dilazionabile, di sostenibilità dello sviluppo.
La filosofia “Biodiversity Friend”, tuttavia, si configura come un Progetto ad ampio spettro che, partendo dal settore primario, potrà estendersi a tutti gli altri settori produttivi per fare, finalmente, a livello globale, un passo in avanti determinante verso la tutela delle risorse naturali. Fino ad oggi, infatti, le politiche di conservazione non sono risultate efficaci perché non hanno saputo coinvolgere in modo sinergico il mondo produttivo. Al contrario, produzione e tutela ambientale sono spesso entrate in conflitto determinando incomprensioni, radicalizzazione delle posizioni e, purtroppo, crisi ambientali di portata planetaria.
La nostra proposta, pertanto, ha come obiettivo finale l’armonizzazione tra produzione e conservazione, l’unica possibilità per uno sviluppo realmente sostenibile che possa garantire un futuro per le generazioni future.
Unisciti a noi!

E’ nata così la prima certificazione “Biodiversity Friend” per stimolare il mondo agricolo ad una presa di coscienza verso una produzione più attenta alla conservazione delle risorse biologiche, in una prospettiva, non dilazionabile, di sostenibilità dello sviluppo.
La filosofia “Biodiversity Friend”, tuttavia, si configura come un Progetto ad ampio spettro che, partendo dal settore primario, potrà estendersi a tutti gli altri settori produttivi per fare, finalmente, a livello globale, un passo in avanti determinante verso la tutela delle risorse naturali. Fino ad oggi, infatti, le politiche di conservazione non sono risultate efficaci perché non hanno saputo coinvolgere in modo sinergico il mondo produttivo. Al contrario, produzione e tutela ambientale sono spesso entrate in conflitto determinando incomprensioni, radicalizzazione delle posizioni e, purtroppo, crisi ambientali di portata planetaria.
La nostra proposta, pertanto, ha come obiettivo finale l’armonizzazione tra produzione e conservazione, l’unica possibilità per uno sviluppo realmente sostenibile che possa garantire un futuro per le generazioni future.
Unisciti a noi!