Nuovo Atlante dei Mammiferi del Veneto (WBA Monographs 4)

40,00

• Editore: WBA Project S.r.l.
• Edizione: WBA Monographs – Vol. 4
• Curatore: Mauro Bon
• Anno: 2017
• Lingua: Italiano
• Pagine: 368
• Formato: 210 x 297 mm
• Codice ISBN: 978-88-906379-3-3
• Codice ISSN: 2239-8554
• Peso: 2050g + confezione

 

In questo volume vengono presentati i risultati del Progetto Atlante Mammiferi del Veneto, coordinato dall’Associazione Faunisti Veneti e dal Museo di Storia Naturale di Venezia, allo scopo di definire un quadro aggiornato delle conoscenze sulla presenza e distribuzione dei mammiferi nel territorio regionale. Grazie al contributo di enti territoriali, musei, università, associazioni ambientaliste e circa 4.500 segnalatori, il Progetto ha portato in dieci anni all’acquisizione di oltre 50.000 dati di presenza provenienti da letteratura scientifica, collezioni museali e osservazioni originali effettuate sul campo, tutte criticamente verificate da un gruppo di esperti. Nel Veneto è stata accertata la presenza di 96 specie di mammiferi, alle quali nel testo sono dedicate ampie schede descrittive, corredate da carte di distribuzione, grafici, tabelle e foto a colori.

Vedi esempio contenuti

 

Codice personale

Il volume si arricchisce con la possibilità di scaricare gratuitamente gli aggiornamenti delle distribuzioni delle specie.
E’ sufficiente collegarsi al sito http://www.faunistiveneti.it/download/download-file-atlante/ inserire il codice seriale personale e procedere con l’aggiornamento.
Attenzione: ciascun codice è utilizzabile solo una volta.

 

Descrizione

Presentazione

Dalla presentazione di Paolo Fontana: “Il Nuovo Atlante dei Mammiferi del Veneto non può che essere un’opera fondamentale nel porre le basi per una nuova armonizzazione della società umana con la Natura di cui è essa stessa parte. Si parla tanto di sostenibilità, di biodiversità, di ecologia; sono tutti concetti che rischiano di restare dei vasi vuoti, se non si parte dalla considerazione che noi siamo parte della Natura e che solo assieme al resto dei viventi la nostra specie può avere una speranza di prosperità e di benessere. E conoscere gli animali a noi più affini e di cui facciamo parte, cioè i Mammiferi, è assolutamente ineludibile. Ma affascinante è anche il processo con cui questo Atlante è stato costruito. Si tratta di un processo collettivo, degno dall’attitudine sociale di Homo sapiens”.

Informazioni aggiuntive

Peso 2.1 kg