La Spedizione WBA in Cile

08 aprile 2014

Tra la fine di dicembre 2013 e l’inizio di gennaio 2014, Alberto Ballerio, Luca Toledano e Rebecca Olivieri sono stati in Cile, per una spedizione supportata da WBA finalizzata allo studio dell’entomofauna. Presi contatti con entomologi cileni facenti capo al Museo Nacional de Historia Natural de Santiago, la spedizione, è stata dapprima congiunta, con perlustrazioni nella regione dell’Araucania, dove è stato visitato il Parco Conguillio con le sue foreste miste di faggi australi e araucarie, e nei dintorni di Valdivia, dove è stato visitato un lembo della foresta costiera valdiviana (Parque Oncol). Successivamente Alberto Ballerio ha proseguito verso nord, visitando il Parco di Nahuelbuta (ultimo lembo di foresta di Araucaria lungo la catena costiera), l’Alto Vilches (maestose foreste di faggi australi) e il Parco La Campana (famoso per un’ascensione del Cerro La Campana fatta da Charles Darwin e caratterizzato da boschi relitti di faggio misti ad ambienti aridi, con palme, puya e cactus colonnari), mentre Luca Toledano e Rebecca Olivieri si sono spinti a sud, visitando i parchi Puyehue e Vicente Péres Rosales, dominati da imponenti vulcani e caratterizzati da fitte foreste e grandissimi laghi alimentati dai ghiacciai perenni che si trovano sulle cime dei vulcani stessi.
Le ricerche hanno fruttato, tra l’altro, la scoperta di una nuova specie di Coleotteri Ceratocanthinae per Alberto Ballerio e la raccolta di esemplari appartenenti a due specie nuove di Bembidion in corso di descrizione da parte di David Maddison (Oregon State University, Corvallis) per Luca Toledano. Le ricerche ora continuano in laboratorio e con l’esame di materiale museale, reperito anche grazie ai nuovi contatti cileni.